AffariItaliani - Nasce l'associazione Lombardia-Russia. E attacca Luxuria.

  • PDF

piazza-rossa-russia--6-I due fucilieri di marina che da due anni sono internati in India probabilmente un grande errore lo hanno fatto. Non hanno esibito subito la bandiera con i colori arcobaleno, simbolo della “lotta omosessuale”, nè hanno mandato un twitter o un messaggino immediato denunciando la discriminazione subita.

Avrebbero così costretto il Ministero degli Esteri, l’Unione europea, gli Stati Uniti d’America e persino la sonda aerospaziale in orbita intorno a Giove a chiedere l’immediato loro rilascio. I due marò, insomma, non hanno fatto come Vladimir Luxuria, al secolo Vladimiro Guadagno, che, in cerca di facile pubblicità, ha voluto ingigantire il fermo da parte della truce polizia russa, non più sovietica da oltre venti anni, ma sempre di quella roba lì stiamo parlando. Visto che nei salotti radical chic è moda diffusa sparare contro la Russia di una altro Vladimir (Putin), quale migliore occasione per la propaganda progressista in servizio permanente effettivo di un ex parlamentare italiano “transgender” fermato dalla polizia perchè esibiva la bandiera arcobaleno con su stampata la frase “Gay è bello”.

Visto però che la polizia russa è più affaccendata nell’evitare a Sochi attentati terroristici minacciati dalle falangi islamiste, per essere sicuro di non passare inosservato, il buon Guadagno -Luxuria si è autodenunciato, postando una sua foto con tanto di commento provocatorio: “alla faccia di Putin”.

Fonte: AffariItaliani

L'Indipendenza - Nasce Lombardia-Russia, associazione per raccontare il “vero Putin”

  • PDF

logo 880 880È nata a Milano un’associazione culturale Lombardia-Russia per sviluppare rapporti di scambio e, sopratutto, per raccontare quanto accade a Mosca «in modo diverso». Il sodalizio si definisce «apartitico», anche se si colloca in un’area vicina alla Lega Nord: presidente onorario è Alexey Komov, ambasciatore del Congresso mondiale delle famiglie all’Onu, che ha inviato un saluto alla presentazione avvenuta al Pirellone. Presidente è Gianluca Savoini, vice-presidente del Corecom Lombardia, mentre segretario generale è Max Ferrari, ex direttore di Telepadania.

Lombardia-Russia si definisce un’associazione «con idee molto precise che combaciano pienamente con la visione del mondo enunciata dal presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, nel corso del meeting di Valdai 2013 e che si possono riassumere in tre parole: identità, sovranità, tradizione». Per questo, alla conferenza stampa di presentazione è stato detto che saranno organizzati eventi per spiegare la Russia a chi sta in Lombardia e coltivare contatti. «L’esigenza di una nuova associazione – si legge nel sito internet – nasce dal fatto che malgrado milioni di europei guardino con simpatia alla Russia e al suo presidente, tutta la stampa sia schierata in maniera pregiudiziale contro Mosca e sia impossibile trovare una fonte obiettiva presso cui informarsi». Fra le prima notizie della pagina web (www.lombardiarussia.org), una critica a quella che viene definita la «carnevalata di Luxuria a Sochi».

Fonte: L'Indipendenza

La Prealpina - 20 Febbraio 2014

  • PDF

Prealpina 2014 02 20

La Padania - 20 Febbraio 2014

  • PDF

LaPadania 2014 02 20

(ANSA) Nasce associazione Lombardia-Russia, 'No pregiudizi su Putin'

  • PDF

ANSA logo(ANSA) - MILANO, 19 FEB - E' nata a Milano un'associazione culturale 'Lombardia-Russia' per sviluppare rapporti di scambio e, sopratutto, per raccontare quanto accade a Mosca ''in modo diverso''. Il sodalizio si definisce ''apartitico'', presidente onorario e' Alexey Komov, ambasciatore del Congresso mondiale delle famiglie all'Onu, che ha inviato un saluto alla presentazione avvenuta al Pirellone. Presidente e' Gianluca Savoini, vice-presidente del Corecom Lombardia, mentre segretario generale e' Massimiliano Ferrari, ex direttore di Telepadania. 'Lombardia-Russia' si definisce un'associazione ''con idee molto precise che combaciano pienamente con la visione del mondo enunciata dal presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, nel corso del meeting di Valdai 2013 e che si possono riassumere in tre parole: identita', sovranita', tradizione''. Per questo, alla conferenza stampa di presentazione e' stato detto che saranno organizzati eventi per spiegare la Russia a chi sta in Lombardia e coltivare contatti. ''L'esigenza di una nuova associazione - si legge nel sito internet - nasce dal fatto che malgrado milioni di europei guardino con simpatia alla Russia e al suo presidente, tutta la stampa sia schierata in maniera pregiudiziale contro Mosca e sia impossibile trovare una fonte obiettiva presso cui informarsi''. Fra le prima 'notizie' della pagina web, una critica a quella che viene definita la ''carnevalata di Luxuria a Sochi''.