ROMA – TERZA ROMA Storia, cultura, tradizione, modernità, dialogo

  • PDF

La nostra associazione ha partecipato ieri al convegno organizzato dagli amici del movimento #RIM (Giovani italo-russi) presso il Centro Russo di Scienza e Cultura di Roma dal titolo:

"ROMA – TERZA ROMA Storia, cultura, tradizione, modernità, dialogo".

Relatori della serata:
Alfonso Piscitelli,
Claudio Mocchegiani Carpano,
Irina Osipova – Presidente di RIM,
Stefano Schiavi
e il nostro segretario Luca Bertoni.

Ottimi gli interventi dei vari relatori che hanno parlato di Roma in parallelo con Mosca (Terza Roma) secondo diversi punti di vista.

Lunga e dettagliata l'analisi storico-filosofica di Alfonso Piscitelli l'ideatore del progetto Eu-Rus.

Interessante il racconto di progetti di cooperazione fra Italia e Russia nel mondo dell'archeologia marina tenuto da Claudio Mocchegiani Carpano - Docente di archeologia subacquea, direttore scientifico del CCPAS.

La presidente di RIM Irina Osipova ha invece presentato in ottimo modo la visione che hanno i russi dell'Italia e degli italiani portando esempi completi da Togliatti a il film "La dolce vita" fino ad arrivare a Pupo e Albano.

Il nostro segretario Luca Bertoni ha parlato di identità dei popoli, russo e italiano, di tradizioni e valori che andrebbero sempre conservati e valorizzati.

Ringraziamo il movimento RIM e in particolare modo la gentilissima presidente Irina Osipova per l'organizzazione di questo convegno e per aver voluto invitare la nostra associazione.

Cliccare sulla foto per l'album completo.

TerzaRoma1

Gli effetti economici delle sanzioni alla Russia

  • PDF

La nostra associazione ieri sera ha partecipato al convegno organizzato dall'associazione culturale Emilia Russia a Parma "Gli effetti economici delle sanzioni alla Russia". Relatori: on. Fabrizio Bertot e il nostro segretario Luca Bertoni.

Tanti i temi trattati durante la serata dagli effetti dell'embargo russo sui prodotti italiani alle ragioni politiche che hanno portato a questa situazione.
Sicuramente è stata ribadito da tutti l'assoluto non senso di queste sanzioni alla Russia, che non sono state scelte dai nostri paesi ma imposte da logiche di potere che certamente non pensano al nostro bene e al bene della nostra economia.

Di contro l'embargo messo in campo dalla Russia contro i prodotti dei paesi che hanno adottato le sanzioni sta diventato un serio problema per le nostre già fragili economie, mettendo in crisi soprattutto i produttori agricoli che non riescono a trovare mercato per i propri prodotti.

La Russia giustamente non sta a guardare e ovviamente si sta aprendo a nuovi mercati per riempire gli scaffali dei propri negozi: Nord Africa, Turchia, America Latina e tanti altri.

Il nostro export sta perdendo evidentemente fette di mercato significative e perciò non ci resta che sperare che la situazione si risolva nel più breve tempo possibile che vengano eliminate le sanzioni alla Russia e quindi che cessi questo embargo.

Cliccare sulla foto per il resoconto fotografico

Gli effetti economici delle sanzioni alla Russia 1

Gli effetti economici delle sanzioni alla Russia

  • PDF

Venerdì 21 Novembre - ore 18.30 - Via San Martino,8 - Parma

 

Interverranno:

 

On. Paolo BERTOT - Europarlamentare di Forza Italia

Luca BERTONI - Segretario Associazione Culturale Lombardia Russia

 

Modera:

 

Stefano VERNOLE - Responsabile Relazioni Esterne CESEM


A cura dell'Associazione Culturale Emilia Russia


Ingresso libero

 

convegno emiliarussia

FAMIGLIA TRADIZIONE IDENTITA' LA SFIDA DELLA RUSSIA AL MONDIALISMO

  • PDF

CLICCARE SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA E LEGGERE

 

LombardiaRussia Varese_Fontana